Top

AZIONE 4

 

Per abitare condiviso e collaborativo si intendono tutti i progetti abitativi che presentano almeno due dei seguenti elementi:

• spazi condivisi

• servizi e/o attività autogestite dagli abitanti

• processo partecipativo (che può riguardare l’organizzazione o l’uso degli spazi; l’organizzazione e la gestione dei servizi; la progettazione dell’immobile)

 

Altri elementi caratterizzanti:

•  vicinato elettivo

  adozione di un sistema di regole condiviso per la gestione (degli spazi, dei servizi, delle utenze, etc.)

  aderenza a un sistema di valori condivisi (sostenibiltià, solidarietà, non discriminazione, etc.)

  gestione di attività a favore della comunità di abitanti (pasti, attività ludiche, etc.)

  gestione di attività a favore del quartiere o della città (infopoint, attività ludiche, offerta spazi, volontariato, etc.)

  partecipazione a percorsi formativi per migliorare la qualità dell’abitare

➡️  Ascolta il    su alcune esperienze di abitare condiviso raccontata dai protagonisti

PERCORSI DI CONDIVISIONE ABITATIVA

• PORTO 15: residenza collaborativa per giovani con 18 alloggi

• AUSER – ABITARE SOLIDALE: percorsi di coabitazione solidale

• PIAZZA GRANDE – HOUSING FIRST: percorsi abitativi per persone senza fissa dimora

• AVOC:  appartamenti condivisi destinati a soggiorni temporanei per chi esce dal carcere o per famigliari in visita a detenuti