Top

Kartole di Davide Fraccon è in libreria!

Senza categoria
17 Mag

Kartole di Davide Fraccon è in libreria!

E’  in vendita nelle librerie di tutta Italia "Kartole": il libricino tascabile scritto da Davide Fraccon, volontario di Auser Bologna scomparso nell’aprile del 2009 e premiato alla memoria, per il suo impegno e dedizione, da Auser Nazionale nel corso della Cerimonia per il ventennale dell’associazione. Il volumetto, inizialmente pubblicato dall’associazione BandieraGialla grazie al contributo di Auser Emilia Romagna e Auser Bologna, è ora edito da Morellini e verrà distribuito nelle librerie di tutto il paese, in una nuova versione arricchita dal contributo dello scrittore Ugo Riccarelli, vincitore del Premio Strega, al prezzo di 7.90 euro. A Bologna è acquistabile presso la Libreria Coop Ambasciatori, in via Orefici 5. 

Nel libro, che in meno di un mese ha venduto ben mille copie grazie al passaparola tra amici, volontari e associazioni, si ritrovano  i modi di dire, i luoghi e i personaggi storici e le migliori storie della Bologna che  non c’è più ma che in queste pagine trova nuova vita grazie ai racconti di Davide, che l’ha vissuta e amata intensamente. Accanto ai ritratti e agli affreschi di FRaccon anche le lettere commosse e i pensieri ironici degli amici e di chi l’ha conosciuto e amato. Tra queste voci anche quella della ex presidente di Auser Bologna Edgarda degli Esposti.
La storia di Davide Fraccon è la storia di un uomo che ha saputo affrontare le sfide di una vita difficile, che nonostante  eccessi e sbandamenti ha saputo riscattarsi e trovare la propria dimensione grazie a una forza immensa, alla rete di amici che lo sostenevano e all’Auser di Bologna che lo ha accolto e lo ha visto all’opera nelle corsie del Sant’Orsola fino a quando la malattia glielo ha permesso.
“Credo che strappare un sorriso e donare una carezza a tutti coloro che ci hanno regalato la loro vita, madri, padri, nonni e anziani in genere, sia il modo migliore per sentirsi meno soli, per cominciare a capire che dare è molto più gratificante che ricevere" scriveva Davide Fraccon.

Share