Top

Prosegue il Progetto Ca’ Granda

23 Feb

Prosegue il Progetto Ca’ Granda

Prosegue con entusiasmo il progetto “Ca Granda”, un’iniziativa dell’Auser di San Giovanni in Persiceto, che offre agli anziani e ai disabili del territorio, la possibilità di ritrovarsi e condividere allegramente sabati ludici e ricreativi, presso la Casa della partecipanza di Decima.
Prova e testimonianza concreta dell’impegno e delle intuizioni che i volontari rivelano nel loro agire quotidiano, il progetto “Ca Granda” racchiude in sé le intenzioni che il volontariato Auser riflette e realizza costantemente. “I preziosi benefici che raccolgono i destinatari – ricorda il Coordinatore Auser Antonio Maccaferri – nascono dall’impegno dei volontari stessi, volto ad allargare l’esperienza progettuale a tutti coloro che, privi di mezzi, o non autosufficienti, rimarrebbero chiusi nelle loro abitazioni.” Infatti, in risposta ai rischi che si incorrono ad imbattersi nei limiti dell’isolamento e della solitudine, sono proprio gli stessi volontari Auser, che oltre a diffondere ampiamente il progetto, promuovono la partecipazione collettiva a “Cà Granda”, con accompagnamenti e trasporti per gli anziani e i disabili della zona, ma anche dei Comuni limitrofi, come Anzola , Sala Bolognese, Sant’Agata, Crevalcore e Calderara .
Alla disponibilità dei volontari, si aggiunge l’importante ruolo giocato dalle risorse culturali del territorio, che, in occasioni speciali, si mettono a disposizione della “Ca Grande”, offrendo gratuitamente momenti di cultura e spettacolo. Un esempio emblematico è il recente concerto “Le voci del cuore”, in cui la Professoressa Berta Rosa Balboni, insegnante e pianista, si è esibita insieme al suo gruppo di artisti della corale, suscitando emozioni diffuse in tutto il pubblico.

Per informazioni:
Auser Decima, tel. 051/682.73.88

Share