Top

Torna “Buona Longevità”, la rassegna cinematografica per una visione della vecchiaia fuori dagli schemi

8 Ott

Torna “Buona Longevità”, la rassegna cinematografica per una visione della vecchiaia fuori dagli schemi

Riprendono dal 14 ottobre gli appuntamenti al cinema con la rassegna “Buona Longevità”, promossi da Auser Bologna e Auser Emilia Romagna, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Come le precedenti, anche la terza edizione è una selezione di film che mostra come la vecchiaia, sullo schermo come nella vita, possa essere una stagione esaltante e fuori dagli schemi, di bilanci e di rilanci, di riflessione e d’azione. Racconti che hanno la lievità della commedia o la potenza del dramma, storie di legami da ricucire e di ideali per cui lottare, di viaggi e di ritorni, con personaggi (e attori) memorabili.
Oltre ai film, in occasione del Festival della longevità, un incontro con la scrittrice Lidia Ravera sul tema longevità e sessualità.

Le proiezioni, aperte a tutti, si svolgono sempre di lunedì alle ore 15 al cinema Lumière, in Piazzetta Pasolini 2b a Bologna, e prevedono un piccolo contributo economico di € 3,00 a ingresso.

Al termine di ogni proiezione la Cineteca mette a disposizione un piccolo buffet presso la Biblioteca Renzo Renzi con i biscotti del Forno Brisa.

Primo appuntamento lunedì 14 ottobre alle ore 15 con il film “La fattoria dei nostri sogni”, di John Chester (USA/2018).
In sala anche Antonella Lazzari, presidente Auser Bologna, e Fausto Viviani, presidente Auser Emilia Romagna.

Il programma completo >>

Per maggiori informazioni o per confermare la partecipazione di gruppi di persone, è possibile contattare Patrizia Stellino tramite mail p.stellino@auserbologna.it o tel. 3475713617.